Ricerca e innovazione

Da anni, la Puglia ha scelto di fare della ricerca e dell’innovazione (R&I) gli strumenti privilegiati per plasmare e rinnovare il proprio contesto economico e sociale, i veri “motori dello Sviluppo Economico”. In questa prospettiva, al termine di un percorso partecipato con un partenariato ampio, ha adottato la propria Strategia di specializzazione intelligente, Smart Puglia 2030 , un documento di visione che ha stabilito priorità e modelli per rafforzare lo sviluppo regionale attraverso un uso intelligente, inclusivo e sostenibile delle tecnologie.

Sul fronte delle sfide sociali, il documento punta su tre temi la cui rilevanza è stata accresciuta dall’impatto della recente pandemia: il cambiamento demografico, con gli squilibri territoriali che provoca e il grande tema dell’invecchiamento della popolazione; l’occupazione dei giovani e delle donne e più in generale la loro valorizzazione; la qualità della vita, la sicurezza e la salute

Un supporto fondamentale allo sviluppo dell’intera strategia è stato riconosciuto ai quattro driver "trasversali" che determinano sfide e opportunità per tutte le filiere:

  • La sostenibilità ambientale e l’economia circolare
  • Le tecnologie dell’informazione per l’industria e la società
  • Le scienze della vita e le tecnologie per la salute
  • La crescita blu e l’economia del mare