PROROGA - Circolare n. 6/2024 "BATIMAT"

Si comunica che è stato prorogato il termine al 26 aprile 2024 per le candidature delle imprese pugliesi interessate a partecipare  alla Circolare n. 6/2024 "Batimat".

Le imprese interessate  devono compilare la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale, sul sito www.internazionalizzazione.regione.puglia.it - sezione “partecipa agli eventi” - previa registrazione sul portale web (se non ancora effettuata).

Per ulteriori informazioni scarica la circolare informativa completa.

Posted on 18 aprile 2024


PROROGA - Circolare n. 5/2024 "Cannes Yachting Festival"

Si comunica che è stato prorogato il termine al 18 aprile 2024 per le candidature delle imprese pugliesi interessate a partecipare  alla Circolare n. 5/2024 "Cannes Yachting Festival"

Le imprese interessate  devono compilare la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale, sul sito www.internazionalizzazione.regione.puglia.it - sezione “partecipa agli eventi” - previa registrazione sul portale web (se non ancora effettuata).

Per ulteriori informazioni scarica la circolare informativa completa.

Posted on 11 aprile 2024


Circolare informativa n. 7/2024- Farnborough International Airshow Farnborough (UK), 22 – 26 luglio 2024

La Regione Puglia informa che si terrà a Farnborough (Regno Unito), dal 22 al 26 luglio 2024, l’appuntamento biennale con FIA - Farnborough International Airshow, uno dei principali saloni internazionali dell’aerospazio che costituisce un’importante vetrina di presentazione delle attrezzature e soluzioni più innovative del settore aeronautico e spaziale.

FIA 2024 si concentrerà su sei temi chiave, ognuno dei quali intende offrire un messaggio unico, fondamentale per il futuro dell’industria aerospaziale: spazio, difesa, sostenibilità, innovazione, AAM (Advanced air mobility) e competenze. Questi temi saranno al centro di un fitto programma di incontri e workshop, Finn Sessions, che si svolgerà per tutta la settimana dell’evento, offrendo momenti di riflessione e discussione con esperti di settore e relatori internazionali.

L’evento presenta insieme ai diversi Padiglioni nazionali, anche delle zone espositive tematiche in cui si potranno approfondire le ultime tendenze ed opportunità in alcuni comparti, ovvero:

  • Space Zone: meeting point della comunità spaziale globale in cui potersi confrontare sulle tematiche afferenti al comparto dello spazio;
  • Research & Development Zone: dedicata alla ricerca e innovazione nel settore aerospaziale;
  • Flying & Static Display: area esterna dedicata alla mostra statica degli aeromobili di nuova generazione, sia in ambito civile che militare, nonché ai voli dimostrativi.

La Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese della Regione Puglia, intende partecipare alla prossima edizione del salone specializzato FIA - Farnborough International Airshow con uno spazio espositivo nell’ambito del Padiglione Italia dove ospitare una delegazione di imprese pugliesi, attive in uno o più dei settori sopra elencati, interessate allo sviluppo di contatti ed opportunità di collaborazione commerciale, tecnica e/o produttiva con gli operatori internazionali presenti all’evento, anche attraverso la partecipazione all’iniziativa Business Connections Exchange (BCE).

 

Requisiti delle aziende partecipanti

Le aziende pugliesi interessate a partecipare all’evento devono possedere i seguenti requisiti al momento di presentazione della candidatura:

  • essere PMI regolarmente costituite ed iscritte al registro della CCIAA di competenza

oppure

  • essere Start-up innovative, istituite ai sensi del D.L. n. 179 del 18/10/2012, convertito in L. n. 221 del 18/12/2012, ovvero PMI innovative, iscritte nella sezione speciale del Registro delle Imprese, attive da meno di 10 anni; 
  • essere attive in uno dei settori di riferimento per la manifestazione;
  • disporre di una sede legale e/o operativa in Puglia;
  • disporre di un sito internet e materiali promozionali in lingua inglese;
  • disporre di personale in grado di condurre delle trattative d’affari in lingua.

Selezione delle aziende partecipanti

Le imprese pugliesi interessate a candidarsi devono compilare - entro il 22/04/2024 - la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale sul sito https://internazionalizzazione.regione.puglia.it/ - sezione “partecipa agli eventi previa registrazione sul portale web (se non ancora effettuata).

Scarica la circolare informativa completa.

Posted on 11 aprile 2024


Circolare informativa n. 6 BATIMAT Parigi (Francia), 30 settembre – 03 ottobre 2024

La Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese della Regione Puglia informa che si svolgerà, dal 30 settembre al 03 ottobre 2024 a Parigi – Porte de Versailles (Francia), la 34° edizione dell’evento BATIMAT, considerata la più grande fiera dedicata al settore dell’edilizia e dei materiali per le costruzioni in Europa che mette in mostra i migliori materiali e le soluzioni più innovative per l’edilizia e costituisce un'occasione unica per incontrare i propri partner d’affari, attuali e futuri.

I principali settori di riferimento per la manifestazione fieristica sono:

  • Rivestimenti per esterni ed interni (ceramica, marmo, granito, ecc.)
  • Coperture, sistemi di facciata e di isolamento
  • Serramenti, infissi, porte, finestre
  • Pergole, gazebo, schermature solari
  • Construction Tech (domotica, edilizia 4.0., CAD, BIM, software)
  • Materiali ed attrezzature da cantiere

La Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese della Regione Puglia, propone di partecipare alla prossima edizione dell’evento con uno spazio espositivo nell’ambito del salone specializzato BATIMAT, dove ospitare una delegazione di imprese pugliesi, attive in uno o più dei settori sopra elencati, interessate allo sviluppo di contatti ed opportunità di collaborazione commerciale, tecnica e/o produttiva con gli operatori internazionali presenti all’evento.

Requisiti delle aziende partecipanti

Le aziende pugliesi interessate a partecipare all’evento devono possedere i seguenti requisiti al momento di presentazione della candidatura:

  • essere PMI regolarmente costituite ed iscritte al registro della CCIAA di competenza oppure essere Start-up innovative, istituite ai sensi del D.L. n. 179 del 18 ottobre 2012, convertito in L. n. 221 del 18/12/2012, ovvero PMI innovative, iscritte nella sezione speciale del Registro delle Imprese, attive da meno di 10 anni;
  • essere attive in uno o più dei comparti di riferimento per la manifestazione;
  • disporre di una sede legale e/o operativa in Puglia;
  • disporre di un sito internet e materiali promozionali in lingua inglese;
  • disporre di personale in grado di condurre delle trattative d’affari in lingua inglese.

Selezione delle aziende partecipanti

Le imprese pugliesi interessate a candidarsi devono compilare - entro il 27/03/2024 - la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale sul sito https://internazionalizzazione.regione.puglia.it/ - sezione “partecipa agli eventi previa registrazione sul portale web (se non ancora effettuata).

Per ulteriori informazioni consultare il sito della manifestazione www.batimat.com.

Scarica la circolare informativa completa.

Posted on 19 marzo 2024


Medaglia del Presidente della Repubblica

La Regione Puglia accoglie con grande onore la 𝗠𝗲𝗱𝗮𝗴𝗹𝗶𝗮 che il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha voluto destinare quale Premio 𝗱𝗶 𝗥𝗮𝗽𝗽𝗿𝗲𝘀𝗲𝗻𝘁𝗮𝗻𝘇𝗮 alla seconda edizione del 𝗠𝗲𝗱𝗶𝘁𝗲𝗿𝗿𝗮𝗻𝗲𝗮𝗻 𝗔𝗲𝗿𝗼𝘀𝗽𝗮𝗰𝗲 𝗠𝗮𝘁𝗰𝗵𝗶𝗻𝗴, in programma all’Aeroporto di Grottaglie dal 20 al 22 Marzo 2024.

Questa medaglia, già assegnata all’evento nel 2021, rappresenta il riconoscimento alla visione e all'entusiasmo che hanno orientato il 𝗠𝗔𝗠 𝟮𝟬𝟮𝟰 nel promuovere l'innovazione e le eccellenze nel settore aerospaziale.

Posted on 19 marzo 2024


Space Trends al MAM 2024

Le nuove sfide scientifiche e tecnologiche, le evoluzioni dei player di settore, le trasformazioni del business dell'aerospazio saranno raccontate da Space Trends powered by Wired. Un vero e proprio “palinsesto nel palinsesto” nell'ambito della seconda edizione del MAM (Mediterranean Aerospace Matching), concepito e realizzato dalla testata del gruppo Conde' Nast, in programma il 22 marzo a partire dalle 14:30. 

Con sei panel e ospiti di eccezione, Space Trends powered by Wired approfondirà i temi più caldi sul fronte spazio e space economy, portando il punto di vista dei leader del settore industriale e il solido know how degli esperti delle agenzie spaziali per capire cosa succederà nei prossimi anni. Tra i protagonisti di Space Trends powered by Wired, Jim Bridenstine, già direttore NASA (2018-2021); Roberto Vittori, ufficiale dell'Aeronautica Militare Italiana e astronauta di ESA; Anna Hazlett, Founder & Principal, AzurX; Chiara Pertosa, CEO Sitael; Fabio Caramelli, Space Rider System Payload an Exploitation Manager European Space Agency-ESA; Raphaël Chevrier, Head of Communications, MaiaSpaceSimona Turco, Head of Business Development, Deep Blue.

Consulta il programma.

Posted on 19 marzo 2024


YACHTING FESTIVAL CANNES Cannes (Francia), 10 – 15 settembre 2024

La Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese della Regione Puglia informa che si svolgerà, dal 10 al 15 settembre 2024 a Cannes (Francia), la 47° edizione dell’evento Cannes Yachting Festival, considerata la prima e la più importante fiera dedicata al settore della nautica da diporto a livello internazionale. Yachting Festival Cannes rappresenta la principale piattaforma di business nel settore nautico in Europa, dove partecipano i più importanti professionisti dell’industria marittima: costruttori di imbarcazioni, architetti navali, distributori, agenti, produttori di attrezzature e operatori del settore.

 

I principali settori di riferimento per la manifestazione fieristica sono:

  • Imbarcazioni a vela e motore, catamarani
  • Imbarcazioni pneumatiche
  • Cantieristica navale
  • Motori e meccanica navale
  • Attrezzature e materiali vari
  • Arredamento d’interni
  • Abbigliamento tecnico ed accessori
  • Servizi di brokerage & charter e servizi vari
  • Porti turistici e marine.

La Sezione promozione del commercio, artigianato ed internazionalizzazione delle imprese della Regione Puglia, propone di partecipare alla prossima edizione dell’evento con due spazi espositivi: uno Spazio indoor – Palais des Festivals e l’altro Outdoor per barche, che potrà ospitare una delegazione di P.M.I. pugliesi attive nei comparti sopra indicati, interessate allo sviluppo di contatti ed opportunità di collaborazione commerciale, tecnica e/o produttiva con gli operatori internazionali presenti.

Requisiti delle aziende partecipanti

Le aziende pugliesi interessate a partecipare all’evento devono possedere i seguenti requisiti al momento di presentazione della candidatura:

  • essere PMI regolarmente costituite ed iscritte al registro della CCIAA di competenza oppure essere Start-up innovative, istituite ai sensi del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito in Legge n. 221 del 18/12/2012, ovvero PMI innovative, iscritte nella sezione speciale del Registro delle Imprese, attive da

meno di 10 anni;

  • essere attive nel settore manifatturiero, in uno o più dei comparti di riferimento per la manifestazione;
  • disporre di una sede legale e/o operativa in Puglia;
  • disporre di un sito internet e materiali promozionali in lingua inglese;
  • disporre di personale in grado di condurre delle trattative d’affari in lingua inglese.

Selezione delle aziende partecipanti

Le imprese pugliesi interessate a candidarsi devono compilare - entro il 27/03/2024 - la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale sul sito https://internazionalizzazione.regione.puglia.it/ - sezione “partecipa agli eventi previa registrazione sul portale web (se non ancora effettuata).

Scarica la circolare informativa completa.

Posted on 15 marzo 2024


Al via la seconda edizione del Mediterranean Aerospace Matching. L'aeroporto di Grottaglie diventa vetrina internazionale dell'Aerospazio

L'evento si svolgerà dal 20 al 22 marzo. Il presidente Emiliano: "L'obiettivo è far decollare Taranto, territorio essenziale per il successo della Puglia"

Torna nell’aeroporto di Grottaglie il MAM (Mediterranean Aerospace Matching). Dal 20 al 22 marzo prossimi, lo scalo tarantino ospiterà la seconda edizione della manifestazione di respiro internazionale e si trasformerà in un ‘villaggio’ in cui si alterneranno conferenze e panel tematici, sessioni di incontri business-to-business, “careers event” settoriali e confronti sul mondo dell’aerospazio. Si affronteranno i temi dell’evoluzione dei mezzi e dei servizi, dei sistemi di trasporto unmanned (senza pilota) e dei sistemi di trasporto spaziali.

L’evento sarà l’occasione per condividere lo stato dell’arte sull’evoluzione delle operazioni aeree e la mobilità aerea innovativa, per confrontarsi sullo sviluppo del mercato aerospaziale e le tecnologie emergenti, per conoscere le strategie per lo sviluppo dello spazioporto nazionale di Grottaglie e per delineare, attraverso un ricco programma di confronti e dibattiti, le prospettive future in materia di trasporti spaziali. Nel corso della tre giorni PMI e start up avranno modo di confrontarsi con i key player del settore e investitori internazionali.

Promossa da Regione Puglia e ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) e organizzata da Aeroporti di Puglia, in collaborazione con il DTA scarl (Distretto Tecnologico Aerospaziale) e Criptaliae Spaceport, la tre giorni dedicata all’evoluzione all’aerospazio è stata presentata stamani nel corso di una conferenza ospitata nella sala “Di Jeso” della presidenza della Regione Puglia, dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e dall’assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci, dal presidente di Aeroporti di Puglia Antonio Maria Vasile, dal presidente del DTA Giuseppe Acierno e dall’ing. Fabio Nicolai, vice direttore generale ENAC, intervenuto da remoto. Presenti anche la direttrice del Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Puglia Gianna Elisa Berlingerio, il commissario straordinario di ARTI Alfonso Pisicchio e il sindaco di Grottaglie Ciro D’Alò.

“Il MAM – ha dichiarato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – è uno dei tanti eventi di grande rilievo per il rilancio del territorio tarantino che descrivono quello che noi chiamiamo ‘Piano strategico della Città e dell'Area metropolitana di Taranto’. In questo territorio, la Regione Puglia ha fatto investimenti importanti in molti settori, a cominciare dallo spazioporto, dove abbiamo investito, richiamato imprese e dove stiamo lavorando con un’azienda che si occupa del decommissioning degli aerei. Inoltre, abbiamo investito in cultura portando a Taranto il Medimex, manifestazione musicale che si svolgeva prevalentemente a Bari. E ancora: stiamo costruendo il nuovo ospedale e abbiamo istituito la nuova facoltà di medicina. Proprio ieri è stata varata la convenzione che farà di Taranto una Università autonoma, sia pure all'interno dell'Università di Bari. Stiamo lavorando per la decarbonizzazione dell'ex Ilva e per gli investimenti sui forni DRI. A Taranto è collocata la Hydrogen Valley in cui verranno investiti centinaia di milioni di euro. Tutti questi progetti sono nati dentro la Regione Puglia e sono stati faticosamente portati fuori, alle volte anche tra lo scetticismo di chi non ha compreso le nostre intuizioni. Ecco: tutti questi elementi dimostrano che per noi la politica non significa affrontare i problemi uno alla volta e poi perdersi nella Babele del non compreso, ma vuol dire affrontarli con un approccio sistemico, tenendo insieme tutti gli elementi. Ribadisco il mio invito al Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso affinché, dopo aver passato giornate durissime a Taranto per la questione dell'ex Ilva, venga a trascorrere una giornata di ottimismo a Grottaglie. Mi auguro che le politiche spaziali del governo siano coniugabili con il grande lavoro che la Puglia sta facendo sia nella componente industriale, sia nella componente istituzionale, sia in Aeroporti di Puglia. Mi auguro inoltre che, attraverso una diversificazione degli investimenti industriali sostenuti dalla Regione Puglia nella formazione del personale, nella infrastrutturazione industriale e nella ricerca, sia possibile far decollare Taranto, la seconda città più importante della Puglia, che è un giocatore essenziale perché la Puglia esca dalle tradizionali difficoltà economiche e possa affrontare il futuro con maggiore energia e con maggiori prospettive di successo”.

“Il MAM diventa grande. A dircelo – ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia Antonio Maria Vasile – sono i numeri di questa seconda edizione. Numeri che raccontano non solo una maggiore adesione di espositori e partecipanti, ma anche di un lavoro sinergico con tutti i player di un settore cruciale per la new economy della nostra regione e del sistema Italia. L'aerospazio è forza trainante dell'innovazione e della crescita economica e siamo orgogliosi di essere parte di questo settore dinamico. Grottaglie si conferma, anche in questo caso, un’infrastruttura strategica del nostro Paese e una risorsa di eccellenza al servizio dello sviluppo del comparto industriale, aeronautico e aerospaziale. Stiamo lavorando costantemente anche per migliorare l'infrastruttura aeroportuale e per fornire servizi di qualità e promuovere la sicurezza e l'efficienza delle operazioni. Tanto è stato già fatto e tanto ancora ci sarà da fare per raggiungere il traguardo che vedrà Grottaglie e la Puglia come riferimento di eccellenza a livello internazionale di quella che partita come una scommessa, giorno dopo giorno si sta trasformando in una delle realtà più esaltanti e lo vedrete nella terza giornata della manifestazione, in cui presenteremo il progetto delle opere per la realizzazione dello spazioporto di Grottaglie”.

“In questa seconda edizione del MAM – è il commento dell’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci – siamo riusciti nell’intento di rendere questa iniziativa ancora più internazionale, coinvolgendo numerose realtà - imprese, startup, esperti di settore e istituzioni - da tutto il mondo, a dimostrazione del fatto che la Puglia ha già da qualche anno scommesso sull’industria aerospaziale, con convinzione e impegno, puntando su Grottaglie, primo spazioporto italiano e candidato a diventare hub europeo per lo sviluppo di aerei senza pilota. Dall’ultima edizione del MAM molte cose sono accadute: penso alla partecipazione delle nostre pmi e start up alle principali fiere di settore; all’avviso e al relativo progetto di Dta e delle realtà accademiche pugliesi per il potenziamento dell’infrastruttura ‘Airport Test Bed’ di Grottaglie; all’accordo quadro tra Agenzia Spaziale Italiana e Regione Puglia per iniziative e progetti di ricerca e sviluppo congiunti e altro ancora. Tutto questo lavoro, oggi, è racchiuso in questa iniziativa che conferma la strategicità del settore aerospaziale per la Puglia”.

La direttrice del Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Puglia Gianna Elisa Berlingerio ha sottolineato che “l’organizzazione della seconda edizione del MAM ha coinvolto un partenariato molto ricco che comprende Regione Puglia, Distretto Tecnologico Aerospaziale, Aeroporti di Puglia e A.R.T.I., ma anche attori di livello nazionale come ENAC, una serie di ospiti importantissimi come ASI (Agenzia Spaziale italiana), ESA (Agenzia spaziale europea) e molte imprese, dalle multinazionali fino alle piccole e medie imprese del tessuto pugliese dell'aerospazio. Alla fiera del MAM, inoltre, ci saranno circa settanta espositori, ma anche quindici operatori esteri che saranno accompagnati da ITA (Italian Trade Agency) per acquisire prodotti e servizi del mercato aerospaziale. Per la Regione Puglia, il MAM è un momento importante. Dal punto di vista infrastrutturale, infatti, Grottaglie rappresenta un nodo strategico a livello nazionale: non solo aeroporto industriale e commerciale con la gestione del full cargo e con anche la catena del freddo, non solo test bed per i droni recentemente implementato con una gara della Regione Puglia per 11 milioni di euro e non solo spazioporto, ma anche sede per imprese, start up e progetti di ricerca. Durante il MAM, inaugureremo inoltre una nuova struttura finanziata dalla Regione Puglia per ospitare le imprese. Nei giorni del MAM, a Grottaglie si concentreranno  imprese, progetti di ricerca ed enti accademici che seguono il settore dell'aerospazio, ma anche istituzioni locali, nazionali e internazionali dell’aerospazio. Soprattutto, si concentreranno i talenti e le persone che fanno di questo settore un settore trainante della Regione Puglia”.

"Il MAM – ha dichiarato il presidente del DTA scarl Giuseppe Acierno – è per il Distretto Tecnologico una delle leve usate nel corso degli ultimi 15 anni per costruire, consolidare e sviluppare il sistema aerospaziale pugliese, facendolo divenire patrimonio dell’intera comunità pugliese consapevole del valore che esso genera in termini di fatturato, esportazioni, occupazione e contenuto di tecnologie ed innovazione, insomma di competitività del nostro sistema industriale e territoriale. Si tratta di un percorso immaginato e disegnato numerosi anni fa, portato avanti con ambizione, determinazione ed entusiasmo, nonché con l’impegno di tanti partners e che ha reso gradualmente il Distretto e quindi la Puglia, riferimento e modello nel panorama europeo nonché fonte di ispirazione per altri territori italiani. Anche in questa edizione accogliamo il meglio dell’industria europea dedicata allo sviluppo e utilizzo dei droni, dei loro servizi e delle tecnologie ad essi legate, cui si aggiunge quest’anno lo straordinario ed unico contributo delle forze armate. Saranno tutti congiuntamente impegnati in numerose attività di dimostrazione, tra cui - ha concluso - la ‘drone race’ che coinvolgerà scuole pugliesi, lucane e campane”.

“La seconda edizione del MAM – ha dichiarato il Vice Direttore Generale Enac Fabio Nicolai – consolida l’importante progetto che vede il nostro Paese in prima fila nelle nuove frontiere dell’aerospazio. La chiave per mantenere un ruolo di rilievo internazionale in questo segmento del futuro è la collaborazione strategica tra istituzioni, industria aerospaziale, decisori politici, agenzie di difesa, start-up, professionisti, studenti e ricercatori. Questo è l’obiettivo del MAM che con il termine “Matching” racchiude la dimensione collettiva di questo evento. La Mission dell’Enac è di traguardare il settore dal trasporto aereo al comparto aerospaziale, ovvero dall’ultraleggero allo spazio, passando per i droni, contestualmente sviluppando ricerca per il traguardo della decarbonizzazione al 2050, così creando un ecosistema che sfrutti la terza dimensione ai fini di una mobilità integrata e sostenibile. È quello che stiamo facendo anche in questa occasione: stiamo rispondendo in modo corale a questa sfida per consegnare alle nuove generazioni un Paese più moderno”.

“Il MAM – ha commentato infine il commissario straordinario di A.R.T.I. Puglia Alfonso Pisicchio –promuove il futuro delle nuove generazioni e la cultura della sostenibilità attraverso soluzioni futuristiche. L’evento che oggi presentiamo è uno dei momenti più importanti per lo sviluppo economico della Puglia. A.R.T.I. sarà presente alla tre giorni per creare nuove connessioni e nuove ed innovative prospettive di sviluppo per i giovani talenti come studenti, professionisti del settore e start up attraverso momenti di incontro con le realtà economiche pugliesi e non solo. Il MAM è certamente un appuntamento imperdibile che ha come traguardo il futuro della Puglia e delle sue genti”.

Un’iniziativa di grande valore economico e sociale, che coinvolge l’industria, il sistema formativo e della ricerca e innovazione che intende rafforzare l’immagine e il ruolo della Puglia nel settore aerospaziale e dell’Italia nella nuova “space economy”.

Il programma completo del MAM è consultabile all’indirizzo web https://www.mam2024.com/conference_programme/.

 

-

Link video dichiarazione Emiliano:

http://rpu.gl/6OKpW

Link video dichiarazione Delli Noci:

http://rpu.gl/EYR9V

Link video dichiarazione Vasile:

http://rpu.gl/M7eMV

Link video dichiarazione Pisicchio:

http://rpu.gl/ZvwQb

Link video dichiarazione Berlingerio:

http://rpu.gl/gj4kd

Link video dichiarazione Acierno:

http://rpu.gl/orpOz

Link video immagini conferenza stampa:

http://rpu.gl/VqQjv

Link video clip presentazione MAM 24:

http://rpu.gl/Ma9hJ

Posted on 13 marzo 2024


PROROGA - Circolare n. 3/2024 "Welcome Puglia in Canada"

Si comunica che è stato prorogato il termine all' 11 marzo 2024 per le candidature delle imprese pugliesi interessate a partecipare  alla Circolare n. 3/2024 "Welcome Puglia in Canada" .

Le imprese interessate  devono compilare la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale, sul sito www.internazionalizzazione.regione.puglia.it - sezione “partecipa agli eventi” - previa registrazione sul portale web (se non ancora effettuata).

Per ulteriori informazioni scarica la circolare informativa completa.
 

Posted on 05 marzo 2024


SMAU SAN FRANCISCO 2024 San Francisco (U.S.A.), 21 – 24 maggio 2024

La Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese della Regione Puglia offre la possibilità ad una selezione di 10 startup/PMI innovative pugliesi, di partecipare a SMAU San Francisco 2024 che si svolgerà il 21-22-23-24 maggio. L'iniziativa è realizzata nell'ambito del progetto "Smart Puglia".

SMAU è oggi una articolata piattaforma europea di incontro e matching dedicata all’innovazione; si articola in un Roadshow annuale di appuntamenti territoriali, un evento internazionale a Milano, tappe all’estero a Parigi, Londra, Berlino e San Francisco. Con oltre 50.000 imprese provenienti da tutti i settori produttivi coinvolte ogni anno, SMAU è la piattaforma di riferimento per dialogare direttamente con i protagonisti dell’ecosistema dell’innovazione italiano e internazionale.

 La partecipazione all’iniziativa ha l’obiettivo di sviluppare relazioni commerciali, partnership industriali e finanziarie, progetti di open innovation e attività di co-innovazione e favorire processi di cross-fertilization interregionale e internazionale.

 Le tappe estere del circuito SMAU 2024 si svolgono secondo un format che si è consolidato negli ultimi sette anni e che prevede in ciascun appuntamento il seguente programma di attività:
Giorno 1: ricevimento serale presso il Consolato italiano (dalle 18:30 alle 21:30 - 2590 Webster St, San Francisco), alla presenza dei rappresentanti istituzionali, delle startup/PMI selezionate, degli investitori, delle corporates e degli abilitatori complessivamente coinvolti nell’iniziativa, italiani e appartenenti all'ecosistema di San Francisco e della Bay Area (nell’ultima edizione a Berlino hanno preso parte a questo momento 200 partecipanti delle categorie indicate);

Giorno 2: evento della durata di tutta la giornata presso Innovit (dalle 9:30 alle 20:00 - 710 Sansome St, San Francisco), con panel tematici e incontri di matching tra le startup italiane e gli operatori di San Francisco e della Bay Area interessati a conoscerle;

Giorni 3 e 4: tour dei luoghi dell’innovazione (orario indicativo dalle 9:00 alle 17:00) mediante visita ad alcuni incubatori e acceleratori della città e della Silicon Valley, per stimolare la nascita di partnership tra gli stessi e l’ecosistema italiano partecipante all’iniziativa.

 

Requisiti delle aziende partecipanti

Le start-up pugliesi interessate a partecipare all’iniziativa devono possedere i seguenti requisiti al momento di presentazione della candidatura:

  • sede legale e/o operativa in Puglia;
  • iscritte come “startup innovative/PMI innovative” nell’apposita sezione speciale del Registro delle Imprese ovvero che abbiano concluso positivamente un progetto agevolato dal Fondo Tecnonidi;
  • contenuto innovativo del prodotto o servizio presentato;
  • prodotto o servizio b2b o, se b2c, con interesse a partnership industriali e/o finanziarie;
  • prodotto o servizio già industrializzato e pronto per il mercato, con interesse a sviluppo internazionale;
  • linee tecnologiche di sviluppo coerenti con uno o più dei seguenti ambiti: Agrifood, Smart Manufacturing & Industry 4.0, Smart Communities, Mobility, eHealth, Retail, Travel, Fintech & Insurtech;
  • disponibilità di referenze (clienti o PoC già realizzati) o, in alternativa, avere nella compagine sociale un’impresa già consolidata o essere stati oggetto di un investimento.

Selezione delle aziende partecipanti

Le start-up interessate a candidare le proposte dei prodotti da esporre a San Francisco devono compilare entro l’ 11 marzo 2024 la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale sul sito https://internazionalizzazione.regione.puglia.it/ - sezione “partecipa agli eventi” previa registrazione sul portale web (se non ancora effettuata).

Scarica la circolare informativa completa.

Posted on 01 marzo 2024


MAM Mediterranean Aerospace Matching: 20, 21 e 22 Marzo 2024 all’Aeroporto di Taranto-Grottaglie

 

In programma, in Puglia, il 20, 21 e 22 Marzo 2024 presso l’aeroporto “Marcello Arlotta” di Taranto-Grottaglie, la seconda edizione della MAM Mediterranean Aerospace Matching, la business convention di respiro internazionale dedicata al future del settore dell’aerospazio, con uno sguardo di attenzione all’area del Mediterraneo: un evento dove PMI e start-up possono incontrare i key players del settore ed investitori, accomunati dall’interesse per l’evoluzione delle tecnologie, dei mezzi e servizi, sia per la mobilità aerea avanzata, sia per i sistemi di trasporto spaziali.

L’iniziativa ha come obiettivo principale quello di rafforzare il ruolo del nostro Paese nel circuito delle manifestazioni mondiali nel campo dell’aerospazio, della tecnologia e della difesa, rappresentando uno spazio utile per creare un momento di confronto fra le istituzioni, il mondo della ricerca, il sistema industriale, il mondo finanziario, il sistema formativo al fine di condividere le evoluzioni in campo tecnologico, produttivo, nei mercati.

Non solo quindi incontro fra domanda ed offerta ma anche riflessione e stimolo sulle traiettorie scientifiche e le loro sfide, sulle ricadute nei bisogni formativi, sulle opportunità di investimento, e sulla necessaria consapevolezza e coinvolgimento dei territori.

A tal fine, l’evento si svilupperà su tre giornate di lavoro e presenterà le seguenti componenti:

  • Aree espositive: MAM offrirà un’ampia area espositiva interna a disposizione delle aziende di settore, compresa un’area dedicata alle start-up, oltre ad una zona esterna dedicata all’esposizione statica di droni e velivoli;
  • Sessioni di incontri business-to-business: MAM garantirà alle imprese ed operatori interessati, la possibilità di organizzare incontri one-to-one, grazia ad una piattaforma dedicata di matchmaking;
  • Job fair: nel corso di MAM, si terrà una borsa del lavoro per lanciare le professioni del future nel settore dell’aerospazio e favorire il contatto tra studenti, laureate e ricercatori con le imprese del settore, attraverso sessioni di incontro;
  • Unmanned Aerial System (UAS) Flight zone: durante I tre giorni di MAM, si svolgerà un programma di voli dimostrativi con UAS nell’area dedicata;
  • Conferenze: MAM 2024 presenterà un ampio programma di conferenze e workshop che riuniranno la comunità aerospaziale internazionale per discutere del futuro del settore, i seguenti temi chiave:
    • Mobilità aerea avanzata e urbana;
    • Tecnologie e infrastrutture di piattaforma;
    • R&I
    • Finanza e imprenditorialità per la nuova economia spaziale;
    • Ecosistema aerospaziale;
    • Sistemi di volo suborbitale.

L’evento MAM 2024 si svolgerà presso l'aeroporto “Marcello Arlotta” di Taranto-Grottaglie, uno dei 4 aeroporti della rete aeroportuale regionale, gestita da AdP-Aeroporti di Puglia S.p.A.

Nel 2014, l’aeroporto è stato riconosciuto da ENAC come piattaforma logistica integrata per l'attività di sviluppo, ricerca e sperimentazione di soluzioni innovative aerospaziali, diventando sede di un’area Test Bed per la sperimentazione in particolare dei voli “unmanned”, unica nel Sud Europa.

L’Aeroporto di Taranto-Grottaglie è stato designato dal Governo italiano e dall’ENAC come sede del primo ed unico spazioporto italiano da cui potranno decollare orizzontalmente i vettori spaziali del futuro. Le operazioni di riferimento a decollo e atterraggio orizzontale (HTOL) compatibili con lo spazioporto di Grottaglie includeranno: lanci per la messa in orbita di payload; voli suborbitali; rientri controllati dall’orbita.

Il Mediterranean Aerospace Matching 2024 è promosso dalla Regione Puglia, Assessorato allo Sviluppo Economico, in collaborazione con ENAC - Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, Aeroporti di Puglia S.p.A. (AdP), DTA - Cluster Tecnologico Aerospaziale, Criptaliae Spaceport, con il supporto tecnico di Puglia Sviluppo S.p.A. e Arti - Agenzia Regionale per la Tecnologia e l'Innovazione.

Consulta il programma qui https://www.mam2024.com/home/

Posted on 26 febbraio 2024


Seduta plenaria Consiglio generale dei pugliesi nel mondo- 9 febbraio 2024

Durante la giornata di  venerdì 9 febbraio 2024 a partire dalle 17:00 (ora italiana), si terrà l'Assemblea plenaria di fine mandato del Consiglio Generale dei Pugliesi nel mondo (CGPM) l'organismo di rappresentanza istituito dalla LR 23/2000.

Ecco di seguito la scaletta dei lavori della seduta:

  • Inizio lavori 17:00 ora italiana
  • Ore 17:00  Saluti istituzionali e apertura dei lavori del Presidente della Regione Puglia - Presidente del Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo Michele Emiliano o suo delegato;

a seguire Relazione dell’Ufficio di Presidenza;

  • Ore 17:10  Relazione sulle attività svolte e programmate in favore dei Pugliesi nel Mondo, a cura di Francesca Zampano, Dirigente della Sezione Promozione del Commercio, Artigianato e Internazionalizzazione delle imprese;
  • Ore 17:15  “Turismo delle radici e flussi turistici” 

  Intervengono:

  • Luca Scandale - Direttore Generale ARET PugliaPromozione
  • Vito Roberto Santamato - Università degli Studi di Bari -– Responsabile scientifico della ricerca 
  • Ore 17:30 Interventi dei Consiglieri iscritti a parlare ai sensi dell’art. 7 comma 1 e art. 11 comma 6 della L.R. 23/2000
  • Ore 19:30  Conclusioni e chiusura lavori

 

E' possibile seguire i lavori in diretta streaming collegandosi al seguente link:

 

https://www.camelot.vote/blog/consiglio-generale-dei-pugliesi-nel-mondo

 

Posted on 08 febbraio 2024


MEDCONNECT - Una nuova piattaforma per favorire la collaborazione nell'ambito del Programma Interreg NEXT MED

Il Programma Interreg NEXT MED e il Punto di Contatto Nazionale sono lieti di condividere con voi il lancio di #MEDCONNECT, una nuova piattaforma progettata per migliorare la collaborazione e la costruzione di partenariati nell'ambito del Programma Interreg NEXT MED.

#MEDCONNECT è un hub per potenziali candidati provenienti da tutta la regione del Mediterraneo per connettersi, condividere idee di progetto e costruire partenariati transnazionali. 

Se un'organizzazione è alla ricerca di partner o è interessata a contribuire allo sviluppo di una proposta, #MEDCONNECT offre uno spazio dinamico per migliorare il networking tra le organizzazioni interessate.

Oltre alla piattaforma, fino al 1 febbraio 2024 si svolgeranno una serie di eventi online per la ricerca di partner: le sessioni sono organizzate in base agli obiettivi specifici del Programma e mirano a offrire uno spazio per presentare idee progettuali.

Per maggiori dettagli, vi invitiamo a visitare il sito web del Programma: https://www.interregnextmed. eu/join-medconnect-the-new- gateway-to-promote-your- project-idea-and-find- partners/  

Posted on 02 febbraio 2024


Welcome Puglia in Canada

Opportunità di business per le imprese pugliesi del settore moda e artigianato artistico Vancouver (Canada), 18 - 22 giugno 2024

La Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle imprese della Regione Puglia informa che si svolgerà, dal 18 al 22 giugno, la missione istituzionale e commerciale in Canada “Welcome Puglia in Canada”, nell’ambito delle attività organizzate in occasione dell’ “Italian American Heritage Month”, che nel mese di giugno si occupa di diffondere la tradizione, l’arte e la gastronomia italiane per sottolineare l’importante contributo che la comunità italo-canadese ha dato e continua a dare allo sviluppo e alla “personalità” della città di Vancouver, dove risiedono oggi circa 37.000 italo-canadesi.

Le attività, organizzate dalla Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle imprese della Regione Puglia, con il supporto dell’Agenzia Regionale del Turismo ARET – Pugliapromozione e la collaborazione della Federation of Pugliese Social Clubs of British Columbia, si svolgeranno in prestigiose location di Vancouver, nelle zone della città che ospitano anche numerosi marchi internazionali del mondo della moda e dell’artigianato artistico.

“Welcome Puglia in Canada” intende quindi valorizzare la creatività e capacità delle piccole e medie imprese pugliesi, mettendo “in vetrina” una serie di capi e prodotti “made in Puglia” e sarà accompagnata da alcuni eventi di promozione (sfilate, talk, aperitivi pugliesi), in grado di catalizzare l’attenzione degli operatori e del pubblico canadese.

Requisiti delle aziende partecipanti

Le PMI pugliesi interessate a partecipare all’iniziativa promozionale a Vancouver (Canada) devono possedere i seguenti requisiti al momento della presentazione della candidatura:

Inoltre le aziende devono:

  • essere attive nel settore manifatturiero (cod. primario Ateco 2007 lett. C e M);
  • disporre di una sede legale e/o operativa in Puglia; 
  • disporre di un sito internet e materiali promozionali in lingua inglese; 
  • disporre di personale in grado di condurre delle trattative d’affari in lingua inglese.

Selezione delle aziende partecipanti

Le imprese pugliesi interessate a candidarsi devono compilare – entro il giorno 24 febbraio 2024 – la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale, sul sito www.internazionalizzazione.regione.puglia.it - sezione “partecipa agli eventi” - previa registrazione sul portale web (se non ancora effettuata). L’accettazione delle domande di partecipazione avverrà previa valutazione della pertinenza dei prodotti presentati, del possesso dei requisiti richiesti e nel rispetto dell’ordine cronologico del protocollo di arrivo.

Scarica la circolare informativa completa.

Posted on 01 febbraio 2024


Proroga Circolare MILANO DESIGN WEEK 2024 Esposizione temporanea “Autentico. Sustainable Design made in Puglia” Milano, 15 - 21 aprile 2024

La Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese della Regione Puglia informa che si svolgerà, dal 15 al 21 aprile 2024 a Milano in occasione della Milano Design Week, un’esposizione temporanea dedicata al Design, ai Materiali e all’identità pugliese.

L’esposizione temporanea, che avrà come focus principale la sostenibilità ambientale, è organizzata dalla Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese della Regione Puglia e si svolgerà in una prestigiosa location del capoluogo lombardo, durante la Milano Design Week 2024: una settimana che attraverso installazioni, mostre, esposizioni ed incontri punta a valorizzare il settore e i suoi professionisti (in particolare i talenti emergenti), a consolidare Milano come capitale nel mondo del design e che vuole coinvolgere sempre di più cittadini e cittadine, oltre che addetti ai lavori.

L’esposizione temporanea Autentico. Sustainable Design made in Puglia punta a promuovere le eccellenze del sistema di offerta pugliese attive nei seguenti comparti:

  • Arredamento: divani, poltrone, sedie, tavoli;
  • Sistemi di illuminazione - Tessuti e tappeti;
  • Complementi ed oggetti di arredo in pietra e ceramica;
  • Vetro e prodotti in vetro;
  • Finiture e rivestimenti - Carte da parati
  • Arredo Ufficio.

L’esposizione temporanea potrà ospitare fino ad un massimo di n. 10 PMI e start-up pugliesi, interessate a sviluppare contatti ed opportunità di collaborazione commerciale nazionali ed internazionali ed a mettere “in vetrina” i propri prodotti di design nei sopracitati comparti.

Requisiti delle aziende partecipanti

Le aziende pugliesi interessate a partecipare all’iniziativa promozionale a Milano devono possedere i seguenti requisiti al momento di presentazione della candidatura:

Inoltre le aziende devono: 

  • essere attive nel settore manifatturiero (codice primario Ateco 2007 lett. C) con particolare riferimento ai comparti succitati del settore arredamento;
  • disporre di una sede legale e/o operativa in Puglia;
  • disporre di un sito internet e materiali promozionali in lingua inglese;
  • proporre prodotti di design originale;
  • possedere comprovabili caratteristiche di sostenibilità attraverso l’innovazione su materiali e processi produttivi.

Requisiti dei designer pugliesi partecipanti

  • essere titolari di partita IVA;
  • essere nati e/o residenti in Puglia da almeno 10 anni;
  • avere il titolo di studio in materie legate al design e/o comprovata esperienza nel campo di design;
  • disporre di un sito internet e materiali promozionali in lingua inglese;
  • aver sviluppato ed ideato prodotti con comprovabili caratteristiche di sostenibilità attraverso ricerca su materiali o processi produttivi.

Caratteristiche in linea con il concetto di Design Sostenibile:

  • utilizzo di materiali sostenibili, riciclabili e biodegradabili;
  • tecniche di produzione capaci di ridurre al minimo le emissioni inquinanti;
  • minimo impatto ambientale durante l’intero ciclo di vita del prodotto.

Selezione degli oggetti di design

Le imprese ed i designer pugliesi interessati a candidare le proposte dei prodotti da esporre a Milano devono compilare – entro il 19 febbraio 2024 ore 13.00– la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale contenente massimo 3 proposte di prodotti accessibile cliccando qui.

 

Scarica la circolare informativa completa.

Posted on 26 gennaio 2024


Nautica pugliese in Germania per Boot Düsseldorf

Delli Noci: “Settore nautico strategico nella blue economy pugliese. Nel salone tedesco rilevanti opportunità per le imprese. Export di settore per oltre 7 milioni di euro”.

Con una delegazione di 12 imprese attive nel settore della nautica, la Regione Puglia, in collaborazione con Puglia Sviluppo e con il Distretto produttivo della Nautica Pugliese, vola in Germania, per partecipare a Boot Düsseldorf, in programma nella città tedesca dal 20 al 28 gennaio 2024. Considerata la più grande fiera per le imbarcazioni, è anche la principale piattaforma d’affari nel settore nautico. Riunisce infatti i professionisti dell’industria marittima e, in uno spazio di oltre 220mila mq, presenta cantieri rinomati e marchi di nicchia, espone yacht e imbarcazioni di ogni tipologia, dalle moto d’acqua, alle barche a vela, ai superyacht e offre l’opportunità di presentare le novità non solo per la nautica, ma anche per gli sport acquatici, per le immersioni, la pesca, le marine e per servizi legati al turismo.

Queste le ragioni che spingono diversi cantieri a scegliere Boot Düsseldorf per presentare, in anteprima mondiale, le barche appena varate o i progetti futuri. La precedente edizione dell’evento, nel 2023, ha registrato la partecipazione di oltre 237mila visitatori internazionali e 1.500 espositori provenienti da 68 Paesi. Rilevante la presenza del “Made in Italy” e del “Made in Puglia”, rappresentato quest’anno dalla partecipazione di 12 imprese. Una partecipazione coordinata dalla sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese, con la presenza a Düsseldorf, in qualità di capodelegazione, dell’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci.

“Il settore nautico riveste un ruolo strategico nella blue economy pugliese”, ha sottolineato. “Turismo, pesca, attività commerciali hanno bisogno di imbarcazioni sempre più moderne e sostenibili. Una manifestazione come Boot Düsseldorf consente di promuovere le novità del settore, rafforzando all’estero l’immagine della nautica da diporto pugliese e creando nuove opportunità di collaborazione con gli operatori internazionali. Nel 2022 l’export pugliese del comparto è cresciuto del 52,9 per cento e, leggendo gli ultimi dati disponibili, nei primi nove mesi del 2023 ha raggiunto un valore di oltre 7,3 milioni di euro. Ma oggi la crisi nel Mar Rosso, che si aggiunge ai conflitti in Ucraina e nella Striscia di Gaza, rischia di mettere in ginocchio le nostre esportazioni, colpendo le piccole e medie imprese con l’aumento dei costi dei trasporti e riducendo l’importanza commerciale dei nostri porti. Per questo è importante sfruttare tutte le opportunità promozionali offerte in altri mercati e soprattutto in un Paese, la Germania, che resta il nostro primo partner commerciale con un valore export della Puglia di oltre 1,244 miliardi di euro nei primi 9 mesi del 2023”.

Le imprese della delegazione pugliese avranno a propria disposizione una postazione personalizzata in due distinti spazi espositivi: 5 aziende saranno all’interno dell’area Motor Boats (Padiglione 3 Stand E19) per presentare i rispettivi modelli di punta, le altre 7 nella zona Engines, Equipment & Accessories (Padiglione 11 Stand B24), dove esporranno un’ampia gamma di accessori e attrezzature per barche, ma anche motori e nuove tecnologie. Potranno partecipare inoltre ad un fitto calendario di eventi e conferenze aggiornato in tempo reale. In particolare l’Ente Fiera, insieme all’Ebi (European Boating Industry), organizza un programma di incontri dedicato alla sostenibilità nell’ambito di “Blue Innovation Dock”, a ciò si aggiunge un calendario di workshop nei quali verranno anche forniti consigli sui materiali per la costruzione e la manutenzione delle imbarcazioni.

Queste le aziende della delegazione pugliese:

Nell’area “Motor Boats” esporranno Buonomo Marine (Pulsano – Ta); Idea Marine (Mesagne - Br); Italboats (Presicce-Acquarica – Le); Mingolla Cantiere Nautico (Mesagne – Br); Salento Marine (Cutrofiano – Le).

Nella zona “Engines, Equipment & Accessories” ci saranno le postazioni delle aziende As Labruna (Monopoli – Ba); Leo Livio (Modugno – Ba); NavalTecnoSud Boat Stand (Bitritto - Bari); Openfactory (Noicattaro – Ba); Salento a Bordo (Lecce); Thermowell (Surbo – Le); Tr-Inox (Specchia – Le). 

Posted on 18 gennaio 2024


“Il futuro e’ rigenerativo”... partecipa con Ice a Globe Series Forum 2024

E' il tema della prossima Conferenza ed esposizione Globe Series - Profoundry sul tema dell’ambiente che si terrà a Vancouver, British Columbia, Canada dal 13 al 15 Febbraio 2024 nella bellissima cornice del Convention Center.

Il mondo si interroga sulle nuove sfide sociali, economiche e climatiche e non c'è momento migliore del presente per creare opportunità e valore con l'economia Green e le Clean technologies. Gli organizzatori intendono evidenziare temi ampi come destinazione saldo zero, comunità resilienti,  garantire la sicurezza idrica e ripristino della natura protettiva. Al loro interno, Ice punta a valorizzare l’offerta italiana in settori come edilizia verde, tecnologie di bonifica e demolizione, trattamento delle acque reflue e riciclaggio della plastica ma c’è spazio anche per altri ambiti all’interno dei temi della manifestazione. 

Ice Agenzia ha da sempre giocato un ruolo di primo piano per evidenziare e amplificare il ruolo di leadership e di innovazione delle imprese italiane creando i presupposti per avviare e approfondire conversazioni e relazioni d’affari internazionali. Per questo motivo Ice ha attivato una partnership con Globe Series per garantire un accesso privilegiato al mercato nordamericano delle aziende Italiane leader nei settori di interesse della manifestazione. 

Globe Forum 2024 costituisce la piattaforma ideale per le aziende italiane per accrescere la loro credibilità sul mercato globale, approfondire le nuove tematiche dominanti in uno o più dei numerosi dibattiti e conferenze e prospettare nuovi prodotti e modelli di business alla comunità che si ritrova a Vancouver anche attraverso gli incontri B2B organizzati per le imprese partecipanti con l’Ice.

La circolare dell’iniziativa con tutti i dettagli e il modulo per aderire è allegata e consultabile a questo link; le postazioni da assegnare sono un massimo di 10 e c'è tempo di candidarsi fino al 28 dicembre 2023. 

 

Posted on 13 dicembre 2023


La Regione Puglia per la prima volta in Finlandia con 9 startup

Delli Noci: “Esploriamo un nuovo mercato denso di opportunità: + 173% l’export complessivo della Puglia”

La Regione Puglia, con Puglia Sviluppo, esplora per la prima volta il mercato finlandese. L’occasione è Slush 2023, in programma dal 30 novembre al 1° dicembre nel Messukeskus Expo and Convention Centre di Helsinki. Si tratta di un evento di grande respiro internazionale dedicato alle startup e alle Pmi innovative e punto di incontro e di attrazione dei venture capitalist del mondo, cioè investitori interessati ad aziende ad alto potenziale di crescita. La Regione Puglia (sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle imprese), in collaborazione con l’Agenzia Ice, parteciperà a Slush con una delegazione di nove startup e piccole e medie imprese innovative per valorizzare l’eccellenza dell’innovazione pugliese e allo stesso tempo accompagnare le nove aziende nella ricerca di nuove opportunità di collaborazione. La manifestazione riunisce infatti i protagonisti internazionali del mondo della tecnologia con un format articolato: non solo gli spazi dedicati all’esposizione tradizionale ma anche gli strumenti per agevolare l’incontro tra domanda e offerta, conferenze di alto profilo e un ampio calendario di eventi collaterali che si svolgono nella capitale finlandese durante la cosiddetta “Slush Week”. Eventi che negli anni hanno confermato il prestigio di questa manifestazione, tant’è che nell’edizione dell’anno scorso Slush ha registrato circa 12mila presenze, tra cui 4.600 startup e 2.600 investitori. Per questa edizione sono attesi 3mila investitori.

“Affrontiamo questo nuovo mercato - ha spiegato l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci - perché ricco di opportunità in particolare per le startup tecnologiche e per le imprese innovative della Puglia, che operano nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, un comparto in crescita per la Puglia sia sotto il profilo dell’attrazione di investimenti nel nostro territorio che sui mercati esteri. L’export settoriale ha segnato una crescita nel 2022 del 60% rispetto all’anno precedente alla quale si aggiunge un’ulteriore aumento nei primi sei mesi del 2023. Quanto al mercato finlandese, nel 2022 abbiamo registrato un picco di crescita nel fatturato export che supera il 173%, in termini assoluti il valore più alto dal 2014. Ma i margini di sviluppo sono ancora molto ampi, soprattutto per aziende tecnologiche. È questo il senso della nostra partecipazione a Slush. Non è soltanto un’importante vetrina, ma il principale evento per il settore venture capital che finanzia l’avvio e la crescita di attività ad elevato potenziale di sviluppo, quale, appunto, quello delle startup e delle imprese innovative”.

Le aziende della delegazione oltre ad avere a propria disposizione una postazione personalizzata, potranno utilizzare la piattaforma della fiera per calendarizzare un’agenda di incontri d’affari (b2b) e partecipare all’ampio programma di conferenze; usufruiranno delle opportunità messe a disposizione dall’Agenzia Ice in collaborazione con Italian Tech Alliance, quali panel di discussione e sessioni di lancio dell’idea di business (pitching), che si svolgeranno di fronte ad una platea selezionata di investitori, organizzazioni di acceleratori e incubatori, altre startup e gruppi imprenditoriali interessati a progetti di sviluppo congiunti. Inoltre, mercoledì 29 novembre, con le altre startup italiane, saranno ricevute per un incontro di benvenuto nella residenza dell’ambasciatore italiano a Helsinki.

Della delegazione imprenditoriale pugliese fanno parte Audioboost (Maglie – Le); BeFreest (Taranto); Epico Play (Lecce); Feedel Ventures (Latiano – Br); Gnd (Bari); Mlr (Andria – Bt); One Health Vision (Lecce); Semplice-Mente (Lecce); Tiledesk (Soleto – Le).

Oltre alla delegazione di imprese l’iniziativa può contare sulla presenza di Arti, l’Agenzia regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, e della sezione Politiche giovanili della Regione Puglia.

 

Posted on 30 novembre 2023


La Puglia aerospaziale con 10 imprese e startup ad Aerospace & Defence Meetings di Torino

Delli Noci: “Così riagganciamo la ripresa in un settore che torna a crescere: +42,3% l’export pugliese nei primi sei mesi dell’anno”

Nuova tappa per l’aerospazio pugliese all’insegna degli incontri d’affari con partner provenienti da tutto il mondo. Dal 28 al 30 novembre la Regione Puglia sarà a Torino con una delegazione di 10 imprese e startup per partecipare ad Aerospace & Defence Meetings, la più importante business convention internazionale in Italia per l’industria aerospaziale e della difesa. Una partecipazione gestita dalla Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle Imprese e Puglia Sviluppo in collaborazione con il Distretto Tecnologico Aerospaziale per promuovere le eccellenze aerospaziali pugliesi e presentare la Puglia quale partner ideale per collaborazioni e investimenti. Giunta alla nona edizione, la manifestazione è organizzata nel padiglione Oval del centro congressi Lingotto.

Rilevanti le opportunità da cogliere considerando che nella precedente edizione l’evento ha visto la partecipazione di oltre 600 aziende provenienti da 30 Paesi e 1.600 partecipanti che hanno realizzato oltre 8mila incontri b2b.

“Portiamo il meglio dell’aerospazio pugliese ad un evento internazionale di matchmaking cioè di incontro tra imprese e operatori esteri”, spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci. “Aerospace & Defence Meetings è infatti una business convention nella quale fornitori e committenti si incontrano in base ad agende predefinite, per costruire nuove relazioni commerciali. Ci presentiamo a Torino con l’obiettivo di riagganciare la ripresa del settore che nell’export sfiora i 200 milioni di euro nei primi sei mesi dell’anno con una crescita (+43,2%) superiore a quella delle altre regioni aerospaziali italiane (Campania, Lombardia, Piemonte e Lazio) e nettamente al di sopra della media nazionale (+11%). In questo settore la Puglia oggi contribuisce per il 5,75% al risultato esportativo dell’Italia. Ne siamo fieri, ma vogliamo fare di più. Partecipando alla business convention di Torino puntiamo sul contatto diretto tra gli operatori esteri e le nostre imprese perché queste possano entrare nelle loro catene di fornitura”.

Le imprese pugliesi avranno a propria disposizione oltre ad un proprio spazio espositivo all’interno dell’area dedicata alla Regione Puglia, anche un’agenda personalizzata di incontri di business e l’accesso gratuito a tutte le conferenze in programma durante l’evento. La business convention di Torino mette infatti a disposizione un ampio programma di convegni e seminari sull’innovazione e sulle politiche in materia di acquisti e di subfornitura con tematiche quali sostenibilità e aviazione verde; ecosistema spaziale ed economia lunare; difesa e cyber security; mobilità aerea avanzata e urbana; industria 5.0 e intelligenza artificiale.

Queste le aziende della delegazione pugliese: Apphia (Lecce); Comer Calò (Brindisi – Br); Deagle (Avetrana – Ta); Flying Demon (Bari); Giannuzzi (Cavallino – Le); Iamatek (Bari); Manta Group (Foggia); Novotech Aerospace Advanced Technology (Avetrana – Ta); Roboze (Bari); Technologycom (Brindisi).

Posted on 27 novembre 2023


L'Italia incontra il Canada: CDP Business Matching, una nuova iniziativa per connettere imprese italiane e canadesi

Cassa Depositi e Prestiti (CDP) , in collaborazione con l' Ambasciata d'Italia a Ottawa , ITA Agency - Ufficio di Toronto , la Camera di Commercio Italiana in Canada , la Camera di Commercio Italiana in Canada - West , la Camera di Commercio Italiana dell'Ontario Canada , l' Associazione dei Produttori Ricambi per Autoveicoli (APMA), SIMEST , Confindustria e CNA , organizza " Italia incontra il Canada ", l'evento di lancio per il mercato canadese di CDP Business Matching , la piattaforma digitale pensata per facilitare lo sviluppo delle relazioni commerciali tra italiani e aziende straniere. All'evento parteciperanno anche i rappresentanti istituzionali del Paese responsabili della promozione dello sviluppo economico e delle relazioni economiche internazionali, nonché le principali associazioni industriali del Paese, tra cui i Produttori  ed  Esportatori Canadesi (CM E) e la Camera di Commercio Canadese (CCC).

L'evento è aperto a tutte le aziende italiane e canadesi che operano nei principali settori dell'interscambio tra Canada e Italia. L'iniziativa ha l'obiettivo di mostrare le tendenze del mercato canadese e promuovere nuove opportunità di scambio e collaborazione tra aziende canadesi e italiane, con un focus particolare sulle Green Technologies. La lingua di lavoro è l'inglese .

 

L'evento si svolgerà il 28 novembre a partire dalle 16:30 ora italiana (10:30 ora canadese) e sarà trasmesso in live streaming sulla CDP Business Matching Platform.

 

Al webinar seguiranno incontri virtuali B2B sulla piattaforma di Business Matching realizzata da CDP in collaborazione con SIMEST e Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale , l'innovativo strumento digitale che abbina automaticamente aziende italiane e canadesi sulla base delle strategie di business indicate in fase di registrazione sulla piattaforma.

 

Le aziende registrate beneficeranno del supporto dei nostri esperti nell'organizzazione e nella conduzione di incontri B2B.

 

La registrazione alla piattaforma, la partecipazione al webinar e la sessione B2B sono completamente gratuite .

 

REGISTER NOW

Posted on 21 novembre 2023