Aggiornamento del Programma di Internazionalizzazione 2013-2014: verso la Smart Puglia

Per il nuovo ciclo di programmazione europea 2014-2010, la Regione Puglia ha compiuto un percorso partecipato e condiviso di definizione della Smart Specialization Strategy, disegnando il profilo della Smart Puglia 2020 che si costruisce a partire da una stretta integrazione delle politiche “trasversali” per la ricerca, l’innovazione, l’internazionalizzazione, la formazione, il lavoro ed un potenziamento delle connessioni con le politiche “verticali” dell’ambiente, dei trasporti, del welfare, della salute.

Nel 2014 il governo regionale ha varato la sperimentazione di un nuovo modello di intervento per l’internazionalizzazione verso la Smart Puglia, improntato sull’opportunità di assicurare la necessaria integrazione tra le politiche di intervento regionali a favore della promozione dell’internazionalizzazione da un lato, e le strategie regionali di sostegno alla competitività delle imprese, dall’altro.

Con DGR n. 595 dell’8/04/2014 è stato approvato l’aggiornamento del Programma di Internazionalizzazione al fine di focalizzare gli interventi di promozione in una logica di rafforzamento delle “smart specialization”: far conoscere sui mercati internazionali il valore delle imprese, le produzioni, le specializzazioni e le tecnologie che il nostro territorio è in grado di esprimere nei settori chiave per lo sviluppo.



Programma di promozione dell’internazionalizzazione 2013-2014

La politica regionale di promozione dell’internazionalizzazione si inquadra nella logica più ampia ed integrata delle strategie regionali di sostegno alla competitività delle P.M.I. e dei sistemi produttivi locali.

La Regione Puglia sostiene l’espansione dell’apertura internazionale dell’economia pugliese attraverso iniziative a favore di una maggiore e più incisiva partecipazione delle imprese alle diverse forme di internazionalizzazione, basate non solo su logiche di tipo esportativo, bensì anche su rapporti di collaborazione, investimento ed integrazione nei diversi settori di interesse (accordi industriali, trasferimento tecnologico, sistemi distributivi e così via);

Lo strumento attraverso il quale la Regione Puglia definisce la strategia per sostenere e consolidare i processi di internazionalizzazione delle imprese pugliesi è il Programma di promozione dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali, approvato dalla Giunta regionale e cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) nell’ambito del PO 2007-2013 – Linea di Intervento 6.3. “Interventi di sostegno ai processi di internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali”, la cui realizzazione è affidata al Servizio Internazionalizzazione della Regione Puglia.

Il Programma di promozione dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi regionali 2013-2014, approvato con DGR n. 51 del 29/01/2013, si articola in una serie di interventi differenziati:

  1. Interventi nell’ambito di eventi istituzionali e di promozione del “Sistema Puglia”.

Questi interventi promuovono il sistema economico pugliese in tutte le sue componenti, in occasione di manifestazioni commerciali e/o istituzionali di grande rilevanza, programmate a livello nazionale o internazionale, o promosse direttamente dalla Regione sul territorio pugliese.

  1. Interventi di sostegno alla promozione dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali attraverso:
  • la partecipazione a fiere specializzate ed eventi settoriali di particolare rilevanza in Italia e all’estero
  • la realizzazione di missioni istituzionali per intrecciare fitte relazioni internazionali
  • l’organizzazione di azioni di scouting volte ad individuare opportunità specifiche di collaborazione e potenziali partner d’affari
  • l’organizzazione di missioni incoming e azioni di sensibilizzazione e di diffusione di informazioni sulle opportunità e modalità di inserimento nei mercati esteri
  • l’organizzazione di incontri business to business e visite aziendali
  • la realizzazione di workshop tematici e seminari di presentazione dei Paesi esteri
  1. Interventi di sostegno alla promozione dell’internazionalizzazione del sistema regionale della ricerca.

Questi interventi avviano opportuni collegamenti funzionali tra le politiche di sostegno all’internazionalizzazione e quelle di sostegno alla ricerca e innovazione, sperimentando, d’intesa con il Servizio Ricerca Industriale e Innovazione della Regione Puglia, alcune iniziative congiunte per sostenere la ricerca di alleanze produttive e tecnologiche del sistema regionale.

  1. Iniziative a favore del recupero e della valorizzazione dei legami economici con le comunità dei pugliesi residenti all’estero.

Sono iniziative di internazionalizzazione che coinvolgono la rete associativa dei Pugliesi nel Mondo, formalmente riconosciuta dall’Ente regionale. Le comunità nel mondo di cittadini pugliesi emigrati, dei loro discendenti e dei giovani pugliesi oggi in mobilità, diventano  “agenti di sviluppo” e “facilitatori” di relazioni imprenditoriali e commerciali.

LA PUGLIA IN UN CLICK

CONOSCI LA PUGLIA ATTRAVERSO LA MAPPA INTERATTIVA