Progetto Europeo "TRITON": evento virtuale - 2 luglio 2020

Le zone costiere rivestono un’importanza strategica per tutti gli europei. Sono un’importante fonte di cibo e materie prime, un collegamento vitale per i trasporti e il commercio, l'ubicazione di alcuni dei nostri habitat più preziosi, la destinazione preferita per il nostro tempo libero e la casa di una grande percentuale dei cittadini. Tuttavia, le zone costiere affrontano seri problemi di distruzione degli ecosistemi, contaminazione delle acque, erosione costiera ed esaurimento delle risorse e quindi, le zone costiere soffrono di gravi problemi socio-economici e culturali, come l’indebolimento del tessuto sociale, l'emarginazione, la disoccupazione e la distruzione di proprietà da erosione.

Come la maggioranza delle coste Europee, le coste della Puglia e della Grecia occidentale affrontano significative erosioni, sia per cause naturali, come venti tempestosi, onde alte e forti correnti, sia per cause indotte dall'uomo, come l'espansione urbana, lo sviluppo turistico e le infrastrutture costiere. Nonostante la firma del "Protocollo per la gestione integrata delle zone costiere (ICZM) nel Mediterraneo" nel 2008, gli impatti dell'erosione sono ancora significativi e incidono negativamente sull'uomo e sugli ecosistemi. Dato il valore critico della costa e il suo potenziale, questi problemi devono essere affrontati e le azioni intraprese dovrebbero essere a livello europeo poiché molti di loro hanno una dimensione europea.

Grazie a Triton, finanziato da Interreg VA Grecia-Italia, è stato sviluppato un modello di Gestione Integrata delle Zone costiere, tra le Regioni di Puglia e Grecia occidentale, per stabilire strumenti di supporto decisionale sia per la protezione delle aree costiere sia per l'amplificazione degli impatti delle coste erosione.

Culmine del progetto è l'evento finale che si svolgerà virtualmente il 2 luglio 2020. "L'evento", come sottolinea il governatore della Grecia occidentale, il sig. Nektarios Farmakis, "sarà un'occasione per presentare i risultati di TRITON al personale dei governi locali, agli scienziati, ai cittadini attivi e, naturalmente, al personale politico delle comunità locali. Le questioni relative all'erosione costiera e all' adattamento ai cambiamenti climatici saranno particolarmente rilevanti nei prossimi anni e pertanto i Comuni e le Regioni devono essere adeguatamente preparati."

Alla conferenza parteciperanno i partner del progetto: Università di Patrasso, Centro euromediterraneo per i cambiamenti climatici (CMCC), Regione Puglia e Gruppo europeo di cooperazione territoriale Efxini Poli.

Coloro che desiderano vedere il programma dell'evento e partecipare a questo evento posssono espirmere il loro interesse attraverso il seguente link: https://routelab.gr/?tribe_events=triton-final-event