Fiera del Mare di Taranto: International Forum “Blue economy”

Entra nel vivo la Fiera del Mare con l’International Forum “Blue economy: volano per lo sviluppo competitivo del territorio”: l’evento si svolgerà il 18 ottobre ed è organizzato dalla Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia, con il supporto di Puglia Sviluppo, ed in collaborazione con il Distretto della Nautica da Diporto in Puglia, affronta il tema dell’economia del mare come volano per lo sviluppo del territorio, a partire da quello di Taranto.

Parteciperanno, per la Regione Puglia, l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Cosimo Borraccino, e il consigliere regionale Giovanni Liviano D’Arcangelo.

“Gestire in modo corretto e innovativo le risorse del mare – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico Cosimo Borraccino – genera sviluppo e lavoro nell’industria, nel turismo e nell’agroalimentare. È una fonte di ricchezza enorme, che solo nel comparto delle navi e imbarcazioni nel 2018 è cresciuta del 34 per cento sui mercati esteri. Questa risorsa tuttavia richiede rispetto e tutela, parlare di innovazione nei settori legati ad essa significa progettare un’economia locale ecosostenibile. Questa per noi è una priorità assoluta”.

Nella prima sessione, in programma dalle 10,45 alle 13,30, si affronterà il tema “La nautica italiana: traiettorie di sviluppo internazionale”. È previsto l’intervento di esperti di settore e di rappresentanti del mondo imprenditoriale, impegnati nel campo della nautica e delle reti portuali.

La seconda sessione, dalle ore 15,00 alle 18,00, sarà dedicata invece all’“Innovazione nel campo della blue economy per una valorizzazione del territorio e delle sue risorse”. La sessione sarà anche l’occasione per mettere a confronto buone pratiche ed esperienze grazie alla presenza di esperti del sistema della formazione e della ricerca.

L’International Forum di domani segue al Forum internazionale sulla Blue Economy che si è svolto a settembre durante l’ultima Fiera del Levante, come ulteriore occasione di confronto e dibattito sulle strategie per lo sviluppo sostenibile dell’economia del mare.