Borsa delle imprese italo-arabe. Prima giornata.

Con un interscambio di oltre 246 milioni di euro nel 2017, i Paesi del mondo arabo  - Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Qatar - sono un'opportunità strategica per la Puglia e rappresentano un'occasione di dialogo importante per la nostra regione che è geograficamente porta d'Oriente e che è da sempre terra di accoglienza e di pace".

L'ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano commentando la prima giornata della Borsa internazionale delle imprese Italo-Arabe, un evento di matchmaking organizzato dalla Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia, in collaborazione con la Camera di Cooperazione Italo-Araba e la società in-house, Puglia Sviluppo Spa e in programma a Bari oggi e domani al Business Centre dell’Aeroporto

"Nel 2017 la bilancia commerciale è stata favorevole alla nostra regione", ha sottolineato il direttore del Dipartimento dello Sviluppo economico Domenico Laforgia, intervenendo all'incontro.

"Le esportazioni dalla Puglia verso i sei Paesi hanno raggiunto, infatti, il valore di 144,7 milioni di euro, le importazioni hanno totalizzato invece 101,397 milioni di euro.

“I sei Paesi  - ha continuato Laforgia - sono particolarmente ricettivi nei confronti di prodotti come macchinari, meccanica avanzata, green economy, materiali per l’edilizia, dispositivi biomedicali e cosmesi, tutti legati a settori strategici per la Puglia. Verso questi Paesi la Puglia esporta principalmente macchine, calzature, articoli di abbigliamento, prodotti agricoli, apparecchiature per telecomunicazioni, mobili. In occasione della Borsa è importante far conoscere anche i prodotti e il know how pugliese in sostanza tutto il made in Puglia più innovativo”.

Obiettivo della manifestazione che ospita un’importante delegazione di operatori arabi provenienti da Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Qatar, è promuovere le eccellenze del sistema produttivo pugliese, creare le condizioni per collaborazioni economico-commerciali e presentare i punti di forza e le opportunità di investimento in Puglia agli operatori esteri.

Il tema del convegno è “L’Italia e la sfida dei mercati arabi: la Puglia nei processi di internazionalizzazione delle imprese”. Nella prima sessione (“Dal Mediterraneo al Golfo Persico: scenari internazionali e prospettive di sviluppo”) in programma in queste ore intervengono i rappresentanti dei governi arabi, nella seconda a partire dalle 11,30 (“Opportunità e strumenti di supporto all’internazionalizzazione”) sono previste le relazioni del sistema bancario e del commercio estero.  Introduce Raimondo Schiavone (Consigliere Delegato della Camera Italo Araba), modera il giornalista Michele Renzulli, capo della Redazione Economia del TG1.

Il programma continua con una serie di seminari tematici rivolti alle imprese e aperti al pubblico. Oggi, 3 maggio alle ore 15, è di scena il focus sull’Egitto, un paese che offre grandi opportunità per le imprese italiane. Interviene Aslayed Mohamed Doma (DOMA for development). Si prosegue alle ore 16.30 con un seminario sulle opportunità nei paesi del Golfo: intervengono Radwan Abdulhakeem A. Hafiz (Saudi Food & Drug Authority), Ibrahim Muktar Tamer (Saudi Binladin Group) e Nicoletta Danieli (Oriens Consulting Dubai).

Gli altri due seminari si svolgeranno nella mattinata di venerdì 4 maggio.