Back

Missione incoming di operatori esteri in Puglia per Snim

Capone: "Esportazioni della nautica da diporto in forte crescita in Puglia, ma non ci accontentiamo"
Provengono da Albania, Croazia, Slovenia, Serbia, Montenegro e Turchia gli imprenditori nel settore della nautica da diporto arrivati in Puglia per incontrare potenziali partner tra gli operatori locali. La missione incoming è stata organizzata da Ice Agenzia, in collaborazione con la Regione Puglia (sezione Internazionalizzazione) e il distretto produttivo della Nautica da diporto, in occasione dello Snim - Salone nautico di Puglia, per la prima volta in calendario a Bari (Fiera del Levante), dal 21 al 25 aprile 2016.

Ne dà notizia l'assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Loredana Capone, che spiega: "Il nostro obiettivo è aumentare le opportunità commerciali degli operatori pugliesi, ma anche delle altre regioni meridionali espositrici al Salone. Il settore della nautica da diporto ha incrementato in modo rilevante le esportazioni. 
In Puglia il valore dell'export è cresciuto del 31,1% nel 2015 rispetto al 2014, ma in Italia è in contrazione dell'8,3%. Ciononostante non possiamo accontentarci perché il potenziale di sviluppo di questo settore per una regione come la Puglia che ha più di 800 chilometri di costa è infinitamente più grande sia sotto il profilo della produzione di imbarcazioni che sotto quello del turismo nautico e lo stesso vale per regioni come Calabria, Campania e Sicilia. Per questo abbiamo chiesto all'Agenzia Ice di inserire l'appuntamento all'interno del piano Export Sud, che sostiene appunto le regioni della convergenza. 
Abbiamo invitato una qualificata delegazione estera di 11 operatori, focalizzando l'attenzione su quelli provenienti dalle aree della macroregione adriatico-ionica, perché incontrino le aziende espositrici interessate. Ci aspettiamo che incrementino il loro business su questi mercati. 

Così valorizziamo le eccellenze produttive del settore e le potenzialità di sviluppo del turismo nautico. Una regione bella come la Puglia ha tutte le caratteristiche per attrarre un numero sempre più alto di turisti anche da questo comparto”.

Le imprese incontreranno gli operatori esteri di Albania, Croazia, Slovenia, Serbia, Montenegro e Turchia in sessioni di b2b, previsti nel pomeriggio dei giorni del 21 e 22 aprile (ore 14,30 -18,00, Fiera del Levante, stand 152, Sala Convegni).

I programma inoltre, nel pomeriggio di oggi (ore 15,00), alla presenza dell’assessore Loredana Capone anche il workshop "Turismo nautico & Territorio, per scoprire e valorizzare i tesori di Puglia" finalizzato ad approfondire il rapporto tra turismo nautico e territorio e i problemi della promozione estera del comparto nautico, anche con la presenza del corpo consolare rappresentato in Puglia e degli addetti commerciali delle ambasciate dei Paesi interessati. Durante il workshop è stato sottoscritto un protocollo d'intesa tra Assonautica Bari e Pugliapromozione per realizzare attività congiunte di promozione.

Le imprese pugliesi che incontreranno gli operatori esteri
Sanseverino di Bari; Ilpa Srl di Bari; As Labruna di Monopoli (Ba); Geba di Molfetta (Ba); Calpasen & Co di Mola di Bari (Ba); NavalTecnosud di Valenzano (Ba); Cantiere Navale Danese Giovanni di Brindisi; Calypso Corporation di Brindisi; Catmarine di Lecce.