Archivio delle Notizie relative ai pugliesi nel mondo

Elenco delle News

And the winner is: Illuminiamo la tradizione!

Un bellissimo riconoscimento è arrivato nella notte di ieri per la grande famiglia dei pugliesi nel mondo! "Illuminiamo la tradizione" (We light the tradition), il film-documentario realizzato dall'associazione Oll Muvi di Molfetta (BA), si è aggiudicato il primo posto nella categoria "Best Documentary" al Golden Door International Film Festival di Jersey City, negli Stati Uniti. Un documentario che mostra il grande legame della comunità molfettese all'estero attraverso il racconto del viaggio delle tradizionali luminarie pugliesi, da Molfetta ad Hoboken (USA), per i tradizionali festeggiamenti in onore della Madonna dei Martiri.
Un progetto, quello di realizzare e trasportare le luminarie in America per la festa patronale, fortemente voluto da Roberto Pansini, Presidente dell'Associazione Oll Muvi, che da anni collabora con la grande comunità dei molfettesi negli States.
Al progetto "Illuminiamo la tradizione" hanno collaborato anche l'Associazione Società Madonna dei Martiri, l'Associazione Hoboken Italian Festival, l'Associazione Società Unita Club e l'Associazione Molfettesi nel Mondo - iscritte all'Albo regionale delle Associazioni di Pugliesi nel Mondo - con il contributo della Regione Puglia ufficio Pugliesi nel Mondo, del Comune di Molfetta e dei sostenitori che hanno aderito al crowdfunding lanciato per l'occasione.
Il documentario, opera del regista Riccardo Marino, partendo dalla realizzazione delle luminarie, elemento tipico delle feste patronali pugliesi, ripercorre i momenti salienti della festa patronale di Molfetta e della festa gemella della Madonna dei Martiri ad Hoboken, nel New Jersey. Nel film, documentate dalle telecamere di Daniele Spito, ci sono tutte le fasi di arrivo e "montaggio" delle luminarie ad Hoboken, del tutto simili a quelle in uso a Molfetta, archi di luce che sono diventati il contrassegno dell'Hoboken Italian Festival, quest'anno giunto alla 90^ edizione e che accoglie oltre 120.000 visitatori in quattro giorni.
Il documentario è stato realizzato dalla Serious Production, con sede a Roma, e prodotto da Oll Muvi. Per la proiezione negli States, al Golden Door International Film Festival, che celebra il talento di registi indipendenti, il documentario è stato sottotitolato in inglese.
Entusiasta Roberto Pansini che nei suoi ringraziamenti non ha mancato di citare tutti coloro che hanno creduto nel progetto, il regista, monsignor Giuseppe de Candia, grande sostenitore, la redazione di America Oggi, tutti coloro che hanno contribuito, in ogni modo, alla realizzazione del film, incluse le istituzioni.